Il progetto Parenzana - pista ciclabile

La Parenzana era una volta una ferrovia a scartamento ridotto che tra 1902 e il 1935 collegava Parenzo e Trieste, passando attraverso i pittoreschi passaggi dell’Istria rurale, mentre oggi è una pista ciclabile. Negli ultimi dieci anni la tratta della Parenzana è stata spianata, mentre l’infrastruttura e i contenuti sono stati migliorati ed arricchiti.

Sono necessari ulteriori investimenti perché la tratta seguisse le esigenze dei ciclisti di oggi. La Regione istriana ovvero l'Assessorato al turismo si prende cura della sistemazione e della promozione della tratta.

Negli ultimi mesi (i lavori hanno avuto inizio a maggio del 2017) sono state svolte molte attività che hanno contribuito al miglioramento della tratta, cofinanziate dal Fondo per il turismo. A Buie sono stati posti: il tavolo con panchine, il supporto bici e il cestino per rifiuti (tutto in plastica riciclata), la tabella con mappa della Parenzana e la stazione di servizio con pompa e attrezzatura per la riparazione delle biciclette.
Nel comune di Grisignana sono stati posti: la tabella con mappa, la stazione di servizio, la sdraio innovativa per riposo che fa da supporto biciclette e il contabici a energia solare. L’area di sosta di Verteneglio è stata arricchita con la tabella con mappa, la sdraio per riposo, la stazione di servizio e il contabici, mentre a Parenzo sono state poste la tabella con mappa e la stazione di servizio.
Contemporaneamente, la tratta viene mantenuta regolarmente (falciatura, livellamento, riparazioni, ecc.) in collaborazione con le città e i comuni che attraversa.

L’Assessorato al turismo segue continuamente i concorsi del Ministero del turismo e i fondi europei tramite i quali continuerà ulteriormente a sistemare e arricchire la Parenzana.

Vi invitiamo a convincervi da soli com’è la guida sulla tratta appena rinnovata!